Una Nuova Direzione per la politica

By - Redazione
17 Luglio 2019
Comments off.

Le assemblee dei firmatari della “Lettera per il Manifesto sulla Sovranità Costituzionale”, a seguito di un processo decisionale democratico, hanno selezionato “Nuova Direzione” come nome che ci identifica.

Nuova Direzione perché “il vecchio muore” ma noi lavoriamo perché il nuovo possa nascere.

Nuova Direzione perché per attraversare il deserto occorre abbandonare il “non si può fare” per il si deve fare.

Se la crisi del vecchio perdura, il nuovo deve essere fatto nascere, e il nuovo è il socialismo, inteso come sistema in cui l’economia e i mercati sono subordinati ai bisogni degli individui e della collettività – alla democrazia – e non viceversa.

Un socialismo del XXI secolo che parta dalle analisi concrete del mondo reale e delle condizioni storiche, dalle trasformazioni dei modi di produzione, dal ritorno dello Stato, dalle nuove forme di lotta di classe.

Nuova Direzione nasce con i piedi ben piantati nella migliore tradizione del movimento operaio e democratico italiano e internazionale.

Nuova Direzione vuole riprendere il cammino intrapreso dai Padri Costituenti, denunciando la piena incompatibilità tra i Trattati europei e la Costituzione della Repubblica.

Nuova Direzione è un movimento di donne e uomini che vuole rompere i ponti con tutte le espressioni del pensiero neoliberale, incluse quelle che hanno preso piede nella sinistra (tanto quella istituzionale quanto quella “radicale”).

Una Nuova Direzione che ponga finalmente al centro i temi del lavoro, della democrazia, della sovranità, dell’ambiente, e che sia in grado di declinare la questione “sociale” con la questione “nazionale”.

Una Nuova Direzione consapevole che solo lo Stato è in grado di assicurare uno sviluppo compatibile con il benessere sociale e ambientale.

Una Nuova Direzione che difenda la Repubblica Italiana dal rischio di retrocedere a “mera espressione geografica”, di diventare un semplice segmento amministrativo del mercato unico a guida franco-tedesca.

Una Nuova Direzione contro chi crede che il mondo sia solo una sommatoria di individui che massimizza i propri profitti. Perché la società esiste e le forze collettive possono creare sempre un’alternativa.

Una Nuova Direzione per riprendere in mano il sogno di una società di liberi ed eguali, di una Patria indipendente e della solidarietà internazionale tra gli sfruttati.

Condividi con i tuoi amici

Comments

comments

nuova direzione