Come risparmiare facendo la spesa

By - wp_1757582
27 agosto 2018
Comments off.

La spesa alimentare è una delle voci che pesa di più sul bilancio familiare. Chi esce per comprare la roba da mangiare ha come obiettivo quello di portare a casa ciò che serve e contemporaneamente di risparmiare. A volte bastano pochi piccoli accorgimenti per spendere meno. Vediamo quali.

Fare una lista delle cose da prendere

Il primo errore da evitare è uscire senza avere compilato una lista. Se non si ha un’idea chiara di cosa manca in casa si rischia di comprare d’impulso fidandosi della memoria che a volte tradisce. Quindi la prima cosa da fare è un controllo attento della dispensa e del frigorifero. Fare la lista vuol dire anche prevedere cosa servirà nei giorni successivi, per cui bisogna anche stabilire il periodo, che generalmente è di una settimana. Ed infine attenersi scrupolosamente agli acquisti programmati.

Tenere d’occhio le promozioni

Tenere d’occhio le promozioni è importantissimo. Può capitare infatti di trovare offerte molto convenienti, e non solo nei supermercati sotto casa, ma anche sui siti web dei negozi online come Easycoop che hanno proprio una sezione dedicata ai prodotti in offerta. Ci sono alimentari a costi promozionali, sia freschi che conservati, di ottima qualità, con i quali si può risparmiare parecchio.

Portarsi da casa le buste della spesa

E non bisogna dimenticare di portarsi da casa le borse per la spesa che sono a pagamento, soprattutto quando si tratta di caricare i detersivi, molto ingombranti e pesanti. E non tornano comode solo le borse, capienti e robuste, ma anche i sacchetti recuperati dalle spese precedenti, perché quelli nuovi vengono aggiunti alle casse al totale dei soldi da pagare, per salvaguardare il Pianeta dall’inquinamento.

Non fare la spesa quando si ha fame

Fare la spesa sotto lo stimolo della fame è sempre una pessima idea e non c’è lista che tenga. Ci si fa attirare dai profumi delle vivande cotte, o dalla vista appetitosa di un formaggio, o di un salume. Se si ha fame si compra una quantità maggiore di tutto e si prendono per gola alimenti che non sono in lista. Cibi che poi magari finiranno per scadere o per non essere consumati.

Scegliere prodotti sfusi

Acquistare i prodotti sfusi è un’altra maniera molto interessante di risparmiare sulla spesa. Innanzi tutto non paghi il confezionamento che incide fino ad un terzo del costo totale del prodotto. Poi la qualità di questi prodotti è altrettanto buona e spesso si trovano articoli più freschi. E infine si risparmia consumando meno confezioni ed aiutando la Natura.

Risparmiare senza toccare la qualità

Seguire questi consigli vuol dire risparmiare sul conto finale senza che la qualità dei prodotti acquistati venga minimamente intaccata. Bastano pochi piccoli accorgimenti e si può portare a casa roba ottima e spendere sensibilmente meno.

Condividi con i tuoi amici

Comments

comments