Telemedicina e telemonitoraggio: come tenere sotto controllo la pressione arteriosa

30 ottobre 2017
Comments off.

Sarebbe cosa buona e giusta avere una regolare misurazione della pressione. I suoi benefici sono molti e potrebbero anche salvarti la vita prevenendo patologie molto gravi.
La vita ricca di molte preoccupazioni e stress, la sedentarietà e l’alimentazione di oggi porta ad alcune problematiche relative all’ipertensione, all’obesità ed altri fattori che vanno ad incidere sul cuore e che sono dunque strettamente correlate con la pressione sanguigna.
Più è alta la pressione più le arterie del cuore sono sottoposte ad uno stress. Col passare del tempo questa condizione porta l’inspessimento della arterie che diventano anche meno flessibili. Tale fattore porta anche ad una possibile ostruzione o rottura: ecco che infarti, ictus, trombosi e demenza sono all’ordine del giorno. Tenere sotto controllo la pressione costantemente, monitorarla, può aiutare a prevenire questi incidenti o quantomeno ad intervenire in modo tempestivo.
Come fare? La telemedicina o strumenti facili da reperire in farmacia ci consentono di rilevare in modo costante la situazione. Presidi che permettono di essere utilizzati facilmente dalla maggior parte dell’utenza.
Altro strumento importante è il telemonitoraggio, un metodo di controllo a distanza dei valori della pressione arteriosa lontano dallo studio medico di fiducia o dalle strutture ospedaliere più vicine. Un’osservazione al dettaglio che permette di rilevare gli squilibri ad ogni momento della giornata.
Approfondire il discorso della telemedicina e sulla misurazione della pressione arteriosa può aiutare a vivere una vita sana, lontano da brutti scherzi.

Condividi con i tuoi amici

Comments

comments