Madagascar, il paese del cacao elisir di lunga vita

5 aprile 2017
Comments off.

Siamo abituati a conoscere il cioccolato proveniente dall’America latina (vedi Ecuador e Perù) ma una delle nazioni con le più vaste piantagioni di cacao è anche il Madagascar.
Madagascar viene chiamato infatti il paese del cacao dove la piantagione Millot si diffonde per 1350 ettari nella zona nord occidentale dell’isola ed impiega oltre mille operai del posto. Qui c’è un grande viale che porta alla casa colonica e poco più distante un intero villaggio dove abitano le famiglie dei lavoratori.

La produzione del cacao in Madagascar
Il cacao ha la particolarità di produrre frutti dodici mesi all’anno ma le sue piante hanno bisogno di molta ombra. Motivo per il quale in mezzo alle piantagioni si ergono grandi alberi. Le piante del cacao infatti non solo molto alte. Attaccati ad essere ci sono le fave che contengono il vero e proprio seme. Queste fave vengono aperte con un paio di colpi di macete. All’interno vengono presi i semi avvolti in una specie di gelatina bianca ricca di zucchero e poi fatti fermentare in dei contenitori di legno. Dopo si passa alla fase dell’essiccazione svolta su delle piattaforme di legno anche a più livelli per recuperare spazio. Tutte queste operazioni vengono fatte a mano dalle donne che concludono il processo di produzione con la pulitura delle fave per  poi procedere all’insaccamento del prodotto.

Effetti benefici del cacao
I maggiori benefici nell’uso del cacao sono apportati dal cioccolato fondente, molto più genuino e meno calorico di quello al latte.
Ecco contiene proprietà antiossidanti che permettono di rallentare il processo d’invecchiamento delle cellule combattendo i radicali liberi. Una corretta assunzione di cioccolato fondente consente di diminuire il colesterolo, aumentando la percentuale di quello buono (HDL) ed abbassare la percentuale del colesterolo dannoso (LDL), per una corretta alimentazione acquista sempre cacao biologico.

Altre proprietà del cacao come la tiramina permettono al cioccolato fondente di agire positivamente sugli stati ansiosi e riequilibrare gli stati d’ansia anche se in molte persone, specie nei più piccoli, può provocare mal di testa. Un po’ come il caffè ha la capacità di aumentare prontezza dei riflessi e concentrazione.

Ed infine il cacao è definito come un elisir di lunga vita perchè il suo alto contenuto di magnesio agisce beneficamente sull’aspetto cardiovascolare del nostro organismo. Insomma con 20 grammi di cioccolato fondente al giorno si può davvero allungare la vita.

Comments

comments