Leasing su Amazon

By - Antonio
30 marzo 2017
Comments off.

Amazon continua ad allargare i suoi orizzonti. Il gruppo statunitense fondato da Jeff Bezos, dopo aver varato il negozio senza dipendenti, ha dato vita ad una nuova iniziativa destinata a far parlare molto, come in effetti sta avvenendo. Su Amazon è ora possibile anche procedere al noleggio di una automobile, ovvero una Fiat 500. In pratica chi intenda approfittare dell’opportunità, può farlo per via telematica proprio ricorrendo al supporto messo in campo dal gigante del commercio elettronico. Va però precisato che se la parte preliminare dell’operazione avviene con pochi click di mouse, la chiusura deve essere espletata dall’utente recandosi fisicamente presso la concessionaria indicata, in modo da completare il procedimento e avere a propria disposizione l’autovettura.

Il funzionamento e i vantaggi

La procedura inizia con l’acquisto sul sito del gruppo statunitense di un kit, previo versamento di 99 euro, grazie al quale sarà possibile assicurarsi i benefici garantiti dalla promozione, denominata “Be-Free”. In questo modo l’utente diventerà il destinatario di un codice che gli consentirà di aderire alla proposta e noleggiare la “Fiat 500 Pop 1.2 litri 69 cv“. Il passo successivo è la presa di contatto con il call center aziendale, il quale ha il compito di segnalare la concessionaria tradizionale ove il cliente potrà infine recarsi per entrare in possesso del veicolo.
Naturalmente, l’aspetto che può ingolosire l’utenza è quello dei benefici legati all’operazione e il confronto con quelli che caratterizzano invece una tradizionale formula di leasing. In tal senso, il primo aspetto da mettere in rilievo è la maggiore rapidità, favorita appunto dall’inaugurazione del procedimento stando comodamente seduti davanti al personal computer casalingo.
Il secondo vantaggio è di carattere finanziario, in quanto per chi aderisce alla formula di Amazon il costo mensile scende da 199 a 179 euro.
Un terzo aspetto che non va assolutamente sottovalutato è poi quello relativo alla tempistica della consegna, che prevede ritmi più accelerati rispetto al normale leasing. Anche se a dire il vero, almeno al momento non è possibile sapere di quanto si accorcino realmente i tempi.
Infine il quarto vantaggio, derivante dal fatto che la formula in questione offre la possibilità all’utente di ridare indietro il veicolo, a partire dal 13° mese, senza dover corrispondere una penale.

Un servizio completo

A rendere ancora più attraente la formula studiata da Amazon è la grande completezza del pacchetto offerto. Per chi aderisce a “Be-Free“, infatti, in cambio del versamento della quota mensile indicata nell’arco di due anni e per complessivi 60mila chilometri, gli utenti potranno godere di assistenza su strada e di una app, Leasys, grazie alla quale sarà possibile la gestione di ogni servizio collegato al possesso del veicolo. Il tutto senza dover versare anticipi e con l’Iva già compresa, oltre naturalmente al bollo e all’assicurazione.
Va infine ricordato come sul sito del colosso statunitense sia possibile aderire anche alla formula “Be-Free Plus“, la quale, previo versamento di un canone mensile di 269 euro (anche in questo caso venti in meno rispetto alla formula tradizionale), consente di avere a propria disposizione alcuni servizi aggiuntivi come l’assicurazione contro il furto, gli eventuali danni riportati e l’incendio, oltre alle attività manutentive.

 

 

Condividi con i tuoi amici

Comments

comments

Fiat 500