Le dieci cose da vedere a Napoli

7 giugno 2017
Comments off.

Napoli, il golfo, il Vesuvio. Una città piena di fascino, storia, mare ma anche degrado e tristezza. Il suo turismo resta ancora sottovalutato per tutte le problematiche che si è trascinata nei decenni ma la bellezza della città partenopea è indiscutibile. C’è tanto da vedere se cominciate a visitarla ma per non farvi perdere il meglio vi elenchiamo le dieci cose da visitare a Napoli.

 

  1. SPACCANAPOLI

E’ la grande arteria che spacca letteralmente in due la città, va dai Quartieri Spagnoli a quello di Forcella. Se salite nella zona di San Martino potete osservare dall’alto che il cuore della città è diviso in due. Si passa attraverso la storia millenaria della città: chiese, palazzi antichi, hotel, bed and breakfast, locande di artigiani ma non solo. Potrete ascoltare anche tutti i profumi della buona cucina napoletana insieme alle locande degli artigiani.

 

  1. CAPPELLA SANSEVERO E CRISTO VELATO DI NAPOLI

La Cappella San Severo ci regala il bellissimo marmo del Cristo velato sul quale esiste una doppia interpretazione dell’opera regalataci dal talento di Giuseppe Sanmartino. Si tratta di un vero e proprio gioiello da visitare nascosto tra i vicoli della città partenopea.

 

  1. MUSEO ARCHEOLOGICO DI NAPOLI

E’ uno dei più importanti musei al mondo per la bellezza delle opere che ne sono custodite. Oltre ai ritrovamenti degli scavi di Pompei, il Museo Archeologico di Napoli contiene reperti della storia greco-romana, reperti delle civiltà egiziane ed etrusche e numerose monete antiche. All’interno c’è anche il ‘Gabinetto Segreto’ che raccoglie affreschi e sculture sul tema dell’erotismo.

 

  1. PLEBISCITO E PALAZZO REALE DI NAPOLI

E’ il simbolo di Napoli, il luogo di raduno di tutti i napoletani. Senza auto è il luogo del passeggio per abitanti e turisti i quali possono ammirare la straordinarietà del colonnato neoclassico della Chiesa di San Francesco di Paola ed il Palazzo Reale fatto costruire dal vicerè don Fernando come residenza per la visita del re Filippo III a Napoli.

 

  1. NAPOLI SOTTERRANEA E GALLERIA BORBONICA

Sotto la città si nasconde un intrigo di grotte e cunicoli nel tufo che è stato preso per costruire la città.

E’ stato il rifugio ai bombardamenti in tempo di guerra ma anche dei delinquenti. Napoli Sotterranea si può visitare attraverso due percorsi.

Sempre scavata nel sottosuolo c’è la Galleria Barbonica, un viadotto fatto costruire nel 1853 da Ferdinando II di Borbone che unisce il Palazzo Real con piazza Vittoria in modo che potesse costituire un accesso rapido al Palazzo per le truppe ed allo stesso tempo una via di fuga verso il mare.

 

  1. MUSEO DI CAPODIMONTE

Si tratta di una Reggia-Museo fatta costruire nel 1738 da Carlo di Borbone per ospitare la Collezione Farnese ricevuta dalla madre.

 

  1. LA METRO DI NAPOLI

Le stazioni della Metro della città rappresentano un vero e proprio museo di arte contemporanea: Stazione Garibaldi-Stazione Centrale, Università, Municipio, Toledo, Dante, Museo, Materdei. Circa 200 opere d’arte da osservare con un semplice biglietto per la metro.

 

  1. IL MUSEO ED IL TESORO DI SAN GENNARO

Il Duomo di Napoli è il luogo dedicato al culto di San Gennaro. Pieno di Cappelle e adornato con i dipinti di Luca Giordano. Per gli abitanti partenopei il Duomo è essenzialmente il luogo dove è presente la Cappella ed il Tesoro di San Gennaro dove ci sono reliquie ed oggetti appartenenti alla vita del santo.

 

  1. MANGIARE A NAPOLI

La pizza, i fritti farciti, il pesce ed i dolci. Non potete venire a Napoli e non andare ad assaporare le prelibatezze tipiche della cucina napoletana. La margherita con la mozzarella di bufala, i panzerotti ripieni, la pastiera napoletana, la sfogliatella o il famoso babbà. Ce n’è per tutti i gusti.

 

  1. DOVE DORMIRE A NAPOLI

Essendo una meta turistica in espansione il centro storico di Napoli è pieno di piccoli hotel e bed and breakfast. I prezzi sono ancora modici per tutte le tasche. Per una camera doppia sono anche sufficienti 40-50 euro a notte. Il prezzo sale per hotel più esclusivi con viste panoramiche.

 

Comments

comments