Beauty Blogger d’Italia 2018 – L’indagine

By - milly
10 maggio 2018
Comments off.

Finalmente online la prima indagine italiana sul mondo delle beauty blogger.

Rispondere a queste domande – dove vivono, che cosa fanno e come possiamo farne una classificazione? – era l’obiettivo di questa prima indagine sulle beauty blogger d’Italia.

La prima nel suo genere, poiché non se ne sono trovate di simili. L’obiettivo è stato raggiunto, dunque è arrivato il momento di spiegarvi che cosa si è  scoperto, e come si è svolta l’indagine.

E’ stata creata anche un’infografica per riuscire a spiegarvi ancora meglio in cosa consiste la ricerca, e quali risultati sono stati ottenuti. Perciò ci siamo, allacciate le cinture, si parte!indagine 2018 beauty blogger italia

Questa indagine ha le sue radici in un primo articolo che è stato pubblicato qualche mese fa sempre sulla rubrica Beauty Bloggers’ Stories by Milly di questo sito ( Il mondo delle beauty blogger nel 2017 in Italia: una proposta di tassonomia e classificazione). Le beauty blogger possono essere classificate principalmente sulla base di questi due criteri:

  • i canali utilizzati (blog, social media, youtube, ecc.)
  • i contenuti pubblicati sulle pagine web/social.

Per svolgere l’indagine vera e propria è stato utilizzato un questionario di 9 domande a risposta chiusa che poi è stato sottoposto alle beauty blogger per email.

Le prime risposte non sono tardate ad arrivare, e con grande sorpresa c’è stato interesse e un vivo e sincero apprezzamento.

L’indagine è andata avanti per un periodo di alcuni mesi, ed essendo giunta al termine ecco quali sono i risultati.

I RISULTATI DELL’INDAGINE

Al questionario hanno risposto 77 beauty blogger su 301 contattate. Il tasso di risposta è stato del 26%, e queste sono le domande poste.  

Dove vivono le beauty blogger italiane?

La maggior parte delle beauty blogger presenti sul web vive in Lombardia (18%). A seguire le altre  regioni italiane che hanno un’alta concentrazione di beauty blogger sono: l’Emilia Romagna (15%) e il Lazio (15%), la Puglia (8%), il Piemonte (6%), la Sicilia (6%), la Campania (6%) e le altre regioni (25%).

Che cosa fanno le beauty blogger italiane?

L’obiettivo di questa domanda era quello di capire quante di loro svolgono effettivamente una professione nel settore beauty, e quante invece sono semplicemente “beauty addicted”. Il risultato è che solo il 23% di esse è una professionista del settore beauty. Il restante 77% afferma di non esserlo.

Mentre tra il 23% di professioniste del beauty, quali sono le professioni più gettonate tra quelle proposte? Make up artist, hair stylist, estetista e/o altro (per esempio, nail artist)? La categoria con una percentuale più alta è Altro (36%), in cui all’interno è ricompresa anche la professione di nail artist, e a seguire il make up artist (32%) e l’estetista (20%).

Come si classificano le beauty blogger italiane?

In questa domanda è stato chiesto alle beauty blogger di definirsi sia in base ai canali web utilizzati sia ai contenuti pubblicati, le due classificazioni principali che erano già state individuate nella proposta di una classificazione e tassonomia.

In base ai canali utilizzati:

Beauty Blogger. Le beauty blogger comunicano solo attraverso il blog e i social network. Proprio per la scelta di utilizzare i canali tradizionali possono essere chiamate beauty blogger pure.

Beauty V-logger. Le beauty video logger sono quelle che al posto del blog utilizzano la piattaforma di video sharing Youtube, insieme agli altri social network. Youtube in questi casi è utilizzato dalle blogger come una forma di blog dove i contenuti sono diffusi mediante i video. In Italia, a differenza degli Stati Uniti, sono ancora relativamente poche.

Multichannel Beauty Blogger. Le Multichannel Beauty Blogger sono presenti su tutti i canali di comunicazione online, blog, youtube e social network.

In base ai contenuti condivisi sul web possono essere classificate in:

Classic Beauty Blogger. Le Classic Beauty Blogger rilasciano recensioni, realizzano tutorial, video o post haul sui prodotti cosmetici e di make up o tutte e tre le cose.

Neoclassical Beauty Blogger. Le Neoclassical Beauty Blogger condividono gli stessi contenuti delle classic beauty blogger ma ad essi affiancano una visione delle bellezza della donna nuova e più ampia, includendo sezioni dedicate al benessere (come i centri termali, i centri estetici, e le beauty spa), alla moda, allo sport, al cibo e al lifestyle.

Extensive Beauty Blogger. Le Extensive Beauty Blogger sono quelle che sui loro canali parlano non solo di prodotti cosmetici e make up, come le classic beauty blogger, non solo di bellezza femminile a tutto tondo, come le neoclassical beauty blogger, ma di viaggi, di vita quotidiana, di bambini, di film, e di animali domestici.

Natural Beauty Blogger. Le Natural Beauty Blogger sono quelle che parlano principalmente di prodotti cosmetici e di make up ecologici e biologici. Sono anche conosciute per le loro ricette di bellezza, creme, maschere e impacchi Do It Yourself  per chi vuole curarsi in casa e con ingredienti naturali. In Italia sono conosciute anche con il nome di beauty blogger ecobio.

In base ai canali utilizzati la maggior parte delle blogger intervistate si definisce una “beauty blogger pura”. Per quanto riguarda i contenuti pubblicati, invece, la maggioranza di beauty blogger si considera una “classic beauty blogger” (36%), il 24% una “Neoclassical beauty blogger”, e il 23% una “Natural Beauty Blogger”.

Grazie a questa ricerca si è conosciuto da vicino il mondo delle beauty blogger italiane.

L’obiettivo era quello di riuscire a creare una sorta di “carta d’identità” delle beauty blogger italiane andando a rispondere a queste tre semplici domande:

Dove vivono? Ovvero la “Residenza/Domicilio”

Cosa fanno? Ovvero la “Professione”

Come si classificano? Ovvero i “Segni particolari”

Le beauty blogger italiane si concentrano nel Nord e Centro Italia, e in queste determinate regioni: Lombardia, Emilia Romagna e Lazio. La maggioranza delle beauty blogger presenti sul web non svolgono professioni legate al settore beauty ma è la passione per il beauty, quella sfrenata, che le spinge ad aprire i loro blog e a diventare nel tempo delle influencer, e in alcuni casi addirittura delle trend setter. Una minoranza di beauty blogger, invece, sono professioniste del settore beauty, svolgono infatti il lavoro di nail artist e altre professioni (diverse da quelle classiche dell’estetista e hair stylist) e di make up artist.

Prevalgono le beauty blogger pure, ovvero quelle blogger che utilizzano il blog come mezzo principale di comunicazione sul web. Mentre dal punto di vista dei contenuti dominano le “classic beauty blogger” ovvero quelle che continuano a pubblicare contenuti come: tutorial, recensioni di prodotti e/o haul di make up.

Se hai curiosità di conoscere chi ha partecipato all’indagine, qui sotto trovi l’elenco delle beauty blogger che hanno risposto al questionario.

Per contatti e maggiori informazioni scrivimi a milly (at) stampanews.it, oppure sulla mia pagina Facebook Beauty Bloggers’ Stories by Milly

Condividi con i tuoi amici
  • 150
    Shares

Comments

comments