I-tril di Toyota e Cedric di Volkswagen le auto del futuro

By - Antonio
2 maggio 2017
Comments off.

Nel 2050 i mezzi in movimento saranno milioni, la parola d’ordine nella progettazione di city car è “riduzione dello spazio”, l’auto si restringe e nasce I-Tril di Toyota, una macchina leggera che raggiunge appena i 600 kg, un abitacolo che può accogliere fino a 3 passeggeri, posto di guida centrale, un motore elettrico a zero emissioni, sportelli con apertura a farfalla, scocca a uovo e assetto variabile per affrontare in tutta sicurezza anche le curve più pericolose. Sparisce il volante sostituito da un Joypad, tutte le informazioni dal contachilometri al navigatore, vengono proiettate direttamente sul vetro del parabrezza.

E’ in corso una grande rivoluzione nel modo in cui ci sposteremo nel prossimo futuro, sempre di più ci saranno automobili intelligenti che in modo autonomo prenderanno decisioni per noi come Cedric concept, sviluppata dalla Future Center Europe in collaborazione Volkswagen che può circolare anche senza pilota, una vera rivoluzione anche nel design, trasporta fino a 4 passeggeri ed è dotata di porte scorrevoli, anche in questo caso le informazioni vengono proiettate direttamente sul parabrezza, cambio, volante e pedali completamente spariti, Sedric accetta solo comandi vocali anche per la guida, un auto completa per diventare il mezzo ideale per le città del futuro.

Comments

comments