Dalle giornate della ricerca AIRC al progetto Pink is Good della Fondazione Veronesi: come puoi contribuire a finanziare la ricerca sul cancro durante tutto l’anno

By - milly
3 novembre 2017
Comments off.

Le aziende del beauty e del woman lifestyle sono impegnate 365 giorni l’anno nel sostegno alla ricerca contro i tumori femminili.

Nell’occasione dei giorni della ricerca dell’AIRC dal 30 ottobre al 5 novembre, è opportuno fare una rassegna su tutte le iniziativa solidaristiche che uniscono l’impegno delle aziende beauty per il mondo femminile e non.

Ti sei mai chiesto perché è così importante finanziare la ricerca sul cancro e in quali modi puoi contribuire ad aiutarla in Italia? Innanzitutto per sostenere la ricerca anticancro non devi essere Bill Gates e tanto meno Mark Zuckerberg questo perché attraverso delle piccole donazioni, continuative o una tantum, e con l’acquisto di prodotti che utilizzi quotidianamente o durante le feste puoi aiutare davvero la ricerca oncologica, e tutti possiamo farlo tutto l’anno. Sai perchè il tuo contributo è così importante?

Il motivo vero risiede nell’osservazione dei dati statistici che studiano la probabile evoluzione delle malattie oncologiche nel futuro dai quali si desumono una brutta e una bella notizia. La brutta notizia è che secondo il World Cancer Research Day, le previsioni per i prossimi anni indicano che nel 2030 il cancro sarà la principale causa di morte e saranno diagnosticati in tutto il mondo fino a 21,6 milioni di nuovi casi all’anno.

pink is good veronesi

La buona notizia invece è che negli ultimi venti anni, sottolinea l’AIRC, la ricerca ha compiuto importanti passi avanti che hanno contribuito a far diminuire costantemente la mortalità. In Italia in particolare oggi si guarisce di più, come testimoniano i dati che pongono il nostro Paese al vertice in Europa per le guarigioni. La sopravvivenza a 5 anni è aumentata rispetto ai casi diagnosticati nel quinquennio precedente sia per gli uomini che per le donne. “Per incidere su questi numeri e contrastare questa tendenza, è indispensabile continuare a sostenere la ricerca e il lavoro degli scienziati”. In Italia tutti i principali enti di ricerca sul cancro sostengono i ricercatori attraverso una o più iniziative che si svolgono durante l’anno alle quali puoi decidere di aderire, devi scegliere solo quella che ti piace di più.

La Fondazione Umberto Veronesi attraverso il progettoPink is good sostiene la ricerca sui tumori femminili al seno, all’utero e all’ovaio. In che modo puoi sostenere queste ricerche? Non devi fare altro che collegarti al sito istituzionale della fondazione, reperire l’elenco delle aziende partner del progetto, recarti in un negozio, in un centro estetico oppure visitare i siti web aziendali, e acquistare i loro prodotti. Ma la cosa più interessante per te che ami il mondo beauty è che tra le aziende che sostengono Pink is good molte sono case cosmetiche. Eccoti un elenco delle aziende coinvolte nella ricerca contro i tumori femminili:

Avon. L’azienda di cosmetici inglese è impegnata da molti anni in progetti anticancro e ogni anno contribuisce alla ricerca con l’offerta di prodotti diversi quali spille, penne, bracciali tutti rigorosamente di colore rosa riconoscibili per il nastrino rosa, simbolo della lotta ai tumori femminili. Puoi visitare il sito web dell’Avon o chiedere il catalogo ad una delle presentatrici presenti in tutta Italia per sapere come contribuire alla ricerca.

Benessence. Propone invece due modi diversi di finanziare la ricerca. Uno è la donazione del 2% delle vendite dei prodotti contrassegnate con il logo “Pink is Good”. Le vendite includono i prodotti venduti on line, quelli nel punto vendita diretto e quelli presso i nostri rivenditori. Il secondo prevede l’inserimento del flag “Dona 1 euro” sul check out del carrello quando acquisti direttamente sul sito internet.

Cielo alto. Le vetrine delle profumerie aderenti saranno allestite con i materiali vetrina Cielo Alto che apportano il logo Pink is Good e saranno distribuiti i bracciali e i leaflet informativi.

Farmaca international. Azienda di prodotti e tinture per i capelli propone invece il colore con il cuore. Ogni colorazione effettuata con i prodotti Farmaca contribuisce a sostenere il progetto di ricerca Pink is Good. Inoltre a tutti i saloni Beauty Hair Top che aderiscono verrà consegnato il kit Farmaca Pink is Good con leaflet e segnalibro informativi.

Marzia Clinic Italia. Brand di prodotti per la skincare e la cura del corpo dedica la linea di creme per il viso e il corpo Petali di luce alla ricerca per il tumore al seno e contribuisce ad aiutare le pazienti oncologiche nella cura quotidiana della pelle.

Tek. E’ un marchio di pettini e spazzole realizzati con materiali naturali che finanzia la ricerca con Pink Box by Tek, un set di spazzole e pettini rosa di diverse dimensioni in una edizione speciale acquistabile solo online.

Molte di queste iniziative sono sino ad esaurimento scorte.

AIRC è l’Associazione Italiana per la ricerca sul Cancro che proprio in questi giorni e sino al 5 Novembre promuove una delle sue iniziative di punta “le giornate della ricerca AIRC”. Il 4 e il 5 Novembre potrai contribuire concretamente alla lotta contro il cancro acquistando “I cioccolatini della ricerca”, un gesto che piacerà soprattutto ai bambini, ma anche a noi donne 😉 . Sulle principali piazze italiane infatti saranno presenti degli stand dell’Airc con dei volontari dai quali potrai acquistare con una piccola cifra una o più confezioni di cioccolatini.

Un’altra iniziativa dell’AIRC sono le “idee solidali” ossia bomboniere, pergamene e biglietti di partecipazione, standard o personalizzabili, con i quali potrai festeggiare tutti i tuoi momenti di vita speciali come battesimi, cresime, laurea ecc., e allo stesso tempo dare il tuo contributo all’AIRC.

Un’altra proposta interessante, visto anche l’avvicinarsi delle festività natalizie, è il kit natalizio solidale che si compone di: cartoncini celebrativi, biglietti d’auguri e chiudipacco. Potrai acquistarli online anche singolarmente.

Per chi è appassionato di internet e di nuove tecnologie è da segnalare anche l’iniziativa “Un buon invito” con la quale puoi trasformare un evento speciale come il matrimonio, la comunione o il compleanno in un ulteriore occasione di solidarietà a favore della ricerca oncologica. “Un buon invito” prevede la creazione di una pagina web che potrai inviare per email oppure stampare e distribuire come volantino a tutti i tuoi amici per invitarli ad unirsi alla tua causa e a donare.

Se invece sei un’azienda quest’anno a Natale puoi decidere di inviare a tutti i tuoi dipendenti e collaboratori, in Italia e all’Estero, un messaggio di auguri di buone feste personalizzabile e con il logo della tua azienda. Come? Prima di tutto scegli tra una delle cinque proposte di AIRC: messaggio di auguri con busta e lettera, messaggio di auguri che si trasforma in calendario da tavolo, messaggio di auguri con cioccolatini, messaggio di auguri con lavagnetta e messaggio di auguri online in formato html. Poi richiedi il prodotto compilando il modulo che trovi sul sito dell’AIRC.

Fondazione IEO CCM è l’Istituto Europeo Oncologico-Centro Cardiologico Monzino che ha in corso diversi progetti tra cui: shop solidale, vintage project, viaggi solidali e invita a donare.

Shop solidale. E’ il progetto con cui puoi acquistare sia in negozio a Milano che sul sito internet gadget, libri, bijoux, bomboniere e i cosmetici del marchio J. and C..

Vintage project. E’ l’iniziativa che ti consente di donare i tuoi capi d’abbigliamento vecchi ma ancora in buone condizioni ai temporary store del progetto in modo che possano essere rivenduti e il ricavato devoluto alla ricerca. Al progetto possono prendere parte anche le aziende di moda e di abbigliamento che possono donare  le rimanenze di magazzino e vecchie collezioni.

Viaggi solidali. Su ogni viaggio acquistato presso l’agenzia di viaggi Orchidea Viaggi una percentuale sarà destinata alla ricerca.

Invita a donare. Puoi organizzare eventi e feste come, per esempio, una maratona, una partita di calcio, un campionato di bridge, un concerto il cui ricavato verrà destinato ad un progetto di ricerca oncologica a tua scelta.

Sei una beauty blogger? Stai preparando qualcosa di speciale per promuovere le giornate e le raccolte fondi per la ricerca anticancro? Scrivimi a redazione@stampanews.it

Un saluto da Milly di Beauty Bloggers’ Stories

 

Condividi con i tuoi amici
  • 10
    Shares

Comments

comments

ricerca sui tumori femminili