ex.t design, presenta il nuovo concetto di bagno

By - Antonio
24 marzo 2017
Comments off.

ex.t decide di rifarsi il look e si presenta in grande stile a Parigi, per svelare al mondo intero una nuova collezione che promette di fare scintille. Leader nella produzione di linee d’arredamento per il bagno, Ex.t stavolta si ispira fortemente ai principi dell’home design per rendere il bagno una vera estensione della personalità di chi abita la casa, al pari di tutte le altre stanze ma con un pizzico di modernità e di eleganza in più.


Tra le novità maggiormente di spicco, va segnalato sicuramente l’ingresso nella scuderia di Ex.t del designer Samuel Wilkinson, autore di una serie di specchi che non possono davvero mancare in una casa che fa dell’eleganza e dello stile il suo segno distintivo. I Norm Architects sono invece una consolidata conoscenza per Ex.t, ed i loro nuovi sistemi modulari permettono di arredare il bagno nella maniera migliore, coniugando l’eleganza alla funzionalità degli spazi.

Il lavoro di Wilkinson in particolare merita un approfondimento, visto che la sua linea di specchi si basa tendenzialmente su una reinterpretazione degli spazi a disposizione basata sui principi della forza di gravità. Gli specchi tendono quindi ad ‘attrarre’ ciò che viene riflettuto, riuscendo a creare un suggestivo effetto calamita evidenziato anche dalla lampada e dalla mensola semicircolare del modello Float. L’effetto ‘magnetico’ viene ancor più reso dai modelli Gravity, che si rivelano ideali non solo per la stanza da bagno ma per qualunque spazio della casa, grazie al loro design estremamente morbido e moderno.

I Norm Architechts, sin dagli albori della loro collaborazione con Ex.t, si rifanno invece maggiormente alla tradizione e i prodotti realizzati strizzano decisamente di più l’occhio a chi predilige uno stile classico, arricchito anche da finiture e accessori di pregio. Gli inserti in ottone e di marmo Navona della collezione Frame rappresentano senz’altro un salto di qualità per chi vuole arredare il bagno secondo i principi cardine dell’home design, in cui non manchino la modernità ma neanche il calore e l’affidabilità di materiali il cui utilizzo è ormai scolpito nel tempo.

Il sistema modulare d’arredamento del bagno Frame può essere personalizzato a seconda delle esigenze del cliente: uno stile che affonda le sue radici all’estetica degli arredamenti che in Danimarca andavano per la maggiore intorno alla metà degli Anni Cinquanta, e che i Norm Architechts hanno reinterpretato combinando questo tipo di stile classico del Nord Europa ai nuovi cardini del design all’italiana, che continuano a dettare legge negli ultimi anni. Mensole, mobili e accessori leggeri che possono essere combinati con grande fantasia, per ottenere la soluzione più versatile, funzionale ma anche ricca di stile e di eleganza per l’arredamento della propria stanza da bagno.

Le novità messe in evidenza da Ex.t rappresentano però solamente una prima tappa di processo che proseguirà proprio in Italia, in occasione della prossima Design Week organizzata da Ex.t a Milano, dove sarà posta in primo piano la collaborazione con un altro maestro del design dei tempi moderni, Sebastian Herkner. Ad essere ampliata e arricchita, nella fattispecie, sarà la collezione denominata Plateau, che presenterà una nuova linea di vasche da bagno, di specchi e di lavabi sempre su questa linea di innovazione ispirata all’home design.


 

Comments

comments