Come realizzare un sito web di qualità

By - Antonio
26 aprile 2017
Comments off.

Sito di qualità: primo passo verso il successo.

Realizzare un sito di qualità nell’epoca in cui l’internet è divenuto uno strumento fondamentale per lo sviluppo aziendale è di fondamentale importanza, abbiamo chiesto al dottor Stefano Pierro esperto di web marketing e siti web. Operare sul web significa accedere a un vasto database di utenti che lo popolano, perciò costruire un sito web di qualità è la prima tappa per avere successo. Non importa se sia un sito vetrina per pubblicizzare dei prodotti, sia un’e-commerce, una testata giornalistica oppure un’altra attività, catturare l’attenzione dell’utente, trasformarlo da semplice curioso in interessato, coinvolgerlo emotivamente all’interno della costruzione è l’obiettivo finale. Per riuscirci, però, bisogna possedere determinate competenze e diverse conoscenze nell’ambito, altrimenti è meglio rivolgersi a un team di esperti in grado di tenere in considerazione tutti i dettagli. Tuttavia, se si vuole procedere da soli, ecco una breve guida.

Creare un sito: qualche consiglio.
Innanzitutto dovrete dare un nome al vostro sito. Si tratta di una scelta importante, perché il nome sarà collegato al dominio e il dominio non si potrà cambiare in futuro salvo rifare tutto da capo. Il nome dev’essere preciso, breve, coinciso e andare subito al punto. Siete un ristorante? Scrivetelo nel nome. Siete un blog d’informazione? Dovete essere riconoscibili. Lo stesso discorso vale anche per i titoli delle pagine del sito. Proprio questi titoli saranno cercati sui motori di ricerca e porteranno visibilità. I testi all’interno del sito devono essere ottimizzati SEO per essere trovati con maggiore facilità. L’ottimizzazione SEO, d’altro canto, è un settore a sé stante. Qui si consiglia di rivolgersi a dei copyrighter in grado di scrivere dei testi ottimizzati inserendo le giuste keyword cercate. Il contenuto del sito dev’essere conforme alla tematica: se siete un ristorante, non scrivete di calcio. Se siete un’attività commerciale, non dimenticatevi di mettere sul sito le testimonianze dei vostri clienti. Tali testimonianze, oltre a essere positive, devono anche essere vere. Al giorno d’oggi con gli account falsi non si frega più nessuno. Una particolare attenzione va prestata alla grafica. Più è brillante e più gli utenti si sentiranno attratti. La grafica è, per via certa, quell’aspetto di una pagina web che più d’ogni altra interessa gli utenti. Una grafica professionale significa un servizio professionale.

La struttura del sito.

Un sito non professionale è molto caotico, come una ragnatela. Si salta da pagina a pagina senza alcuna cognizione di causa. Questo porta l’utente a perdersi. Inoltre, qualora la struttura fosse troppo pesante e la pagine si caricassero troppo lentamente, l’utente sarebbe tentato ad uscire. Meglio evitarlo, no? Per questo si consiglia di fare delle pagine leggere con una struttura semplice. Nel caso di siti internet a carattere commerciali la struttura dev’essere intuitiva e i punti salienti dei prodotti venduti devono subito balzare all’occhio, in ogni pagina. Da non dimenticarsi anche l’interattività. È dimostrato che interagendo con i visitatori si possono raggiungere dei risultati migliori semplicemente che lasciandoli al proprio destino.

Ringraziamo il Dott. Stefano Pierro del sito www.stefanopierro.it per la consulenza e il tempo dedicato.

 

Comments

comments