Bollette luce più care, bollette gas meno care, ma l’aumento è sempre dietro l’angolo

By - Antonio
10 aprile 2017
Comments off.

Le bollette per la luce saranno piu’ care!
Il costo dell’energia elettrica aumenterà del 2,9%

L’Autorità per l’energia ha dichiarato che, a partire dal mese di Aprile, ci saranno delle novità molto interessanti. Le bollette per pagare la luce aumenteranno del 2,9%. Questo rialzo è dovuto soprattutto all’ondata di freddo eccezionale che ha colpito l’Europa. Secondo una statistica, le famiglie italiane, nel periodo di tempo che va da Luglio 2016 a Giugno 2017, spenderanno per l’elettricità ben 505,54 euro. Gli italiani quindi pagheranno circa 3,7 euro in più, rispetto alla spesa che hanno sostenuto dal Luglio del 2015 al Giugno 2016.
Riguardo all’elettricità, ci sono degli incentivi, per chi la produce da fonti rinnovabili. Per questa ragione, sulle bollette c’è stata una riduzione degli oneri generali.

Le bollette per pagare il gas saranno meno care!
Il costo per il gas diminuirà del 2,7%

Secondo i dati di una statistica, le bollette per il gas subiranno un abbassamento. Le famiglie italiane quindi, per il gas, nel periodo che va dal Luglio del 2016 al Giugno 2017 spenderanno 1029 euro. Gli italiani conseguiranno un risparmio di circa 47 euro. Si registrerà una diminuzione del 4,4% del costo del gas.
Le bollette per il gas saranno meno care per diversi motivi. Innanzitutto il costo per comprare la materia prima è diminuito e in secondo luogo si sono abbassate le spese necessarie per trasportare il gas.
In ultima analisi, in questo settore, i contratti stipulati con i produttori di gas sono stati rivisti e si sono dovuti adeguare ai prezzi di mercato.

Alcune dichiarazioni dell’Unione nazionale dei consumatori
I consumatori non ci stanno e protestano!

L’Unione nazionale dei consumatori è sul piede di guerra. Secondo l’Unione, i consumatori non potranno usufruire e beneficiare della riduzione del prezzo del gas nei mesi che vanno da Aprile a Luglio, in quanto in quel periodo il riscaldamento è spento.
Il Codacons non ci sta e protesta, anche perché il rincaro del costo dell’energia elettrica è del tutto inaspettato.
L’Unione nazionale dei consumatori ha fatto notare un dato importante e cioè che, se sulle bollette non ci fosse stata una riduzione degli oneri generali, l’aumento del costo dell’energia elettrica sarebbe stato maggiore.

Comments

comments