69 arresti in Campania per corruzione e turbativa d’asta

By - Antonio
15 marzo 2017
Comments off.

Sono 69 le persone arrestate dalla guardia di finanza questa mattina all’alba, impiegati oltre 200 uomini delle fiamme gialle, una maxi retata che ha portato in carcere molti nomi di spicco della politica e dell’imprenditoria campana, definiti dalla procura una cupola politica, affaristica e imprenditoriale, aveva rapporti con imprese delle camorra in particolare con  il clan dei Casalesi, tra gli arrestati un consigliere regionale e il sindaco d’Aversa, le accuse vanno dalla corruzione alla turbativa d’asta, il loro obiettivo era pilotare appalti pubblici nel settore del turismo per passare dal finanziamento fino alle commissioni aggiudicatrici per poi arrivare agli imprenditori che dovevano svolgere i lavori.

Implicato anche un noto professionista Napoletano, Guglielmo la Regina è stato arrestato, definito il consulente di questa cupola, coinvolto anche l’ex assessore al turismo della regione Campania, Pasquale Sommese, nella maxi retata sono finiti anche alcuni professori universitari presenti all’interno delle commissioni, 5 i sindaci arrestati di cui 3 in carica e 2 ex sindaci.

Condividi con i tuoi amici

Comments

comments